Per contatti: pianopartecipato@libero.it - fax 0623316920 posta: via Stazione di Ottavia 73B Roma. Leggi qui: Lo Statuto


lunedì 29 giugno 2015

Ecco cosa ha detto il Prefetto Gabrielli a via Battistini...

Il Prefetto mentre lascia il Municipio XIV
Si è svolto appena due giorni fa, presso il Municipio XIV, il secondo tavolo di confronto con la cittadinanza promosso dal Prefetto di Roma Franco Gabrielli. 
L'attività dei tavoli istituita nel nostro municipio si prefigge l'obiettivo di realizzare un rapporto diretto con la cittadinanza tramite i comitati e le associazioni locali, al fine di instaurare un dialogo costruttivo sulle soluzioni possibili alle criticità del territorio in tema di ordine pubblico e di infiltrazioni mafiose e criminali. 
L'incontro di venerdì, come il precedente, è stato aperto dal presidente Valerio Barletta il quale, dopo un breve discorso introduttivo in cui si dichiarava soddisfatto dei lavori, relazionava su alcuni dei risultati conseguiti finora in merito alle problematiche affrontate nel primo tavolo (leggi link qui).
In particolare si è proceduto alla verifica di attività commerciali tra di esse quelle frutterie proliferate in città e nei nostri quartieri, che occupano abbondantemente marciapiedi e spazi di pubblico passaggio con aperture fino a tarda ora. E' importante, secondo Barletta, ricondurre le attività commerciali al decoro e al rispetto delle normative vigenti. 
Il Prefetto è intervenuto assicurando l'ascolto e la costante verifica dei lavori da parte dei municipi, volti alla soluzione dei problemi di volta in volta denunciati dai rappresentanti dei cittadini e delle associazioni presenti.
Si è dunque affrontato ancora il tema della sicurezza, con particolare riferimento a Piansaccoccia, a Selva Candida e alla zona del Parco del Pineto, di cui hanno riferito cittadini e associazioni dei quartieri interessati.
 Giovanna D'Annibale, coordinatrice della Rete delle Associazioni di Promozione sociale del Municipio XIV e presidente dell'Associazione culturale Lucchina e Ottavia, ha reso noti al Prefetto i buoni risultati ottenuti con le numerose attività culturali nel quadrante: Un Convegno sulle Mafie e Corruzione con associazioni e  2 presidenti di Municipio.  La valorizzazione della via Francigena e la collaborazione con l'assessore alla Cultura Marco Della Porta e la Soprintendenza ai Beni Archeologici, grazie alla quale è stato possibile l'opera di restauro dei siti archeologici del quartiere Ottavia: il Ninfeo della Lucchina e l'Ipogeo degli Ottavi.
D'Annibale ha voluto riportare la richiesta emersa dall'ultima riunione da parte dei soci della sua Associazione, in occasione della presentazione del bilancio e festa del tesseramento del 24 giugno scorso (...link) : si chiede la trasparenza sul grado di sicurezza del quartiere di Ottavia e sulle relative azioni, competenze e progetti sulla protezione dei luoghi, strade e cittadini stessi da parte delle istituzioni e forze della polizia, per stabilire un corretto equilibrio tra il grado di sicurezza percepita e la realtà dei fatti.
Le cronache degli ultimi 6 mesi hanno fatto registrare fatti criminosi su via Esperia Sperani, incidenti anche mortali su varie strade della zona di Ottavia e Palmarola. 
Via Battistini: Gabrielli risale nella sua auto
Ha inoltre ribadito la richiesta di sportelli di ascolto territoriali gestiti dalle associazioni e in rete con le istituzioni del Municipio, del Comune e della Prefettura (proposta formulata il 28 marzo scorso al convegno antimafie della Rete delle associazioni) ed esposto ancora la situazione di isolamento e disagio geografico dei quartieri di Ottavia e Palmarola ancora non serviti da adeguato trasporto pubblico (ferrovie e linee atac).
Eleonora di Giacomo, presidente dell'associazione commercianti di Torrevecchia, ha ribadito alle Istituzioni la richiesta di maggiore attenzione sulle attività commerciali con un riconoscimento di professionalità e competenza ai gestori dei negozi che assicurino ai clienti qualità e sicurezza dei prodotti acquistati. 
Tale riconoscimento andrebbe garantito attraverso il controllo di ogni forma di concorrenza sleale derivante dalla vendita di prodotti non conformi alle normative UE e l'obbligo sui criteri di traparenza, qualità e sicurezza delle merci esposte.
Ferdinando Suraci del comitato per il Parco Agricolo ha evidenziato la necessità e l'impegno delle associazioni del municipio per la valorizzazione del territorio, individuando forme di impiego lavorativo per i giovani anche attraverso attività sociali e culturali.
E poi intervenuto il Presidente dell'Associazione culturale "Igea", Angelo Di Gati, il quale, con dati alla mano, ha spiegato lo spreco di risorse umane nel pubblico impiego, retribuiti con denaro pubblico senza che ciò procuri un beneficio sulla qualità di vita dei cittadini. Non ultimo il problema del traffico tuttora irrisolto. 
Foto scattata il 22 aprile
Gabrielli, alla conclusione dell'intervento con la menzione di una frase di Di Gati ("La burocrazia non ha anima e si mangia l'anima degli uomini"), ha simpaticamente risposto che purtroppo nulla di quanto esposto poteva essere risolto dal Prefetto, ma ci vorrebbe Dio...
Verso la fine, gran parte dello spazio e confronto con il Prefetto è stato occupato dai rappresentanti dei comitati del quartiere San Nicola sulle problematiche legate al Centro di accoglienza per i profughi, questione spinosa con rilevante malcontento da parte degli interessati della zona.
In replica agli interventi, Valerio Barletta ha risposto positivamente alla richiesta di Giovanna D'Annibale riguardo a sedi fisiche e spazi da assegnare alle associazioni del Municipio. In particolare per la zona di Ottavia, si è riferito agli edifici scolastici comunali del quartiere Ottavia e/o Sant'Andrea. 
In chiusura del tavolo, verso le ore 20, Il Prefetto si è impegnato a convocare un altro incontro estivo ed ha dichiarato che sarà prossimamente istituita una "Sala laica",  come in altri paesi europei,  migliorando gli interventi di emergenza con un numero di telefono unico da chiamare.
Sarà poi il call center a smistare la richiesta del cittadino alle forze competenti e più dirette alla necessità da risolvere.
Con il saluto finale, il Prefetto ha espresso grande fiducia sulle risorse umane della società civile e sulle amministrazioni della nostra città.
Secondo Gabrielli non sarebbe una cosa buona per la città lo scioglimento delle Giunte e del Comune di Roma, ed ha auspicato una rinascita della legalità confidando nell'impegno di tutti.

Report a cura di:
Associazione culturale Lucchina e Ottavia 

domenica 28 giugno 2015

Dopo l'assemblea dei soci, il tesseramento 2015/2016

E' iniziato il tesseramento 2015/2016 all'associazione culturale Lucchina e Ottavia.
Molti lo hanno già fatto il 24 giugno scorso nell'ambito della festa "Aperi-PopJazz" presso "Villa Betania". Ma è possibile associarsi o rinnovare la tessera tutti i giorni feriali presso la sede di via della Stazione di Ottavia 73B dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 19.00. La quota è di 10 euro annui con scadenza giugno 2016.
Quella dell'Associazione culturale Lucchina e Ottavia è stata la seconda assemblea annuale dei soci. Una riunione partecipata e di alto livello. I soci presenti hanno approvato all'unanimità il bilancio annuale e il rendiconto delle attività culturali svolte (presentazione di libri, convegno sulle mafie, caffè filosofico, valorizzazione dei siti archeologici e della via Francigena, blog e pagina facebook di informazione in tempo reale sugli accadimenti che riguardano Roma nord).
Nella trattazione del secondo punto all'Ordine del Giorno, sono state evidenziate da alcuni soci varie criticità ambientali del territorio (manutenzione del verde a via Casal Sansoni e  Sant'Andrea nella zona abitata a ridosso del parco dell'Insugherata. Presenza di sterpaglie sui marciapiedi di via Gallicano del Lazio e via Ipogeo degli Ottavi).
Evidenziata anche l'inadeguatezza di alcuni semafori che non sarebbero conformi agli standard europei  non tenendo conto dei cittadini non vedenti e diversamente abili.
Si è parlato inoltre di sicurezza del quartiere e della percezione soggettiva alla luce dei fatti criminosi e degli incidenti stradali che sono avvenuti negli ultimi tempi a Ottavia.
In merito all'incontro con il Prefetto Gabrielli nel municipio XIV, i soci hanno chiesto di conoscere qual'è la situazione reale del territorio in base ai dati e quali presìdi siano previsti per rafforzare le condizioni di sicurezza dei cittadini.
All'assemblea hanno preso parte come osservatori le associazioni di Montemario: Civica19 e Igea e un rappresentante dell'Associazione culturale "La Giustiniana" dr. Enzo Abbati.
Quest'ultimo ha parlato del suo ultimo libro sulla storia documentata delle zone dell'Alto Trionfale e della Cassia.
Un altro ospite, Vincenzo Spavone, ha presentato brevemente il suo libro nato dalla lunga esperienza associativa in Gesef, "Genitori separati dai figli".
A colorare la serata è arrivata poi la musica del duo dell'Olgiata Music University, Fabio Mariani alla chitarra elettrica che ha accompagnato la splendida voce di Tiziana De Carolis.
Le torte ai frutti di bosco, al mirtillo, alla ricotta e cioccolata, la pizza a pezzi variegata e variopinta, l'insalata di riso...  sono stati poi il dono eccezionale offerto dalla caffetteria e panetteria Panbrioche di via Casal del Marmo 185.
Grazie a tutte e tutti coloro che hanno contribuito a rendere l'assemblea e l'Apericena un momento veramente magico.
Grazie a tutti coloro che vorranno rinnovare la tessera o iscriversi all'Associazione culturale per rendere il nostro territorio più ricco e più solidale.
Buon San Pietro e Paolo!
Associazione culturale Lucchina e Ottavia




giovedì 18 giugno 2015

"Che fai il 24 sera?" A Ottavia c'è l' "Aperi-PopJazz"

L'Associazione Culturale Lucchina e Ottavia, in collaborazione con  OMU - Olgiata Music University, è lieta di invitarVI alla:

"Ottavia PopJazzFunk"
Aperitivo musicale nella splendida Villa Betania
Mercoledì 24 giugno dalle ore 20,00 alle 22,00 
via della Lucchina 9 

Finita l'assemblea annuale dei soci, che si tiene alle ore 18.30 e verte sull'approvazione del bilancio e del rendiconto delle attività dell'associazione (vedi il seguente link), si aprirà l'ingresso a simpatizzanti e aspiranti soci che vorranno trascorrere un magico momento musicale in mezzo al fantastico giardino alberato di Villa Betania.


Fabio Mariani & Tiziana De Carolis  "Olgiata Music Duo"
Un Duo dal repertorio trasversale, tra il Pop e il Jazz, la musica Brasiliana e il Funk.

Fabio Mariani è un'eccellenza italiana della chitarra jazz.
Ha collaborato con Claudio Baglioni, Pino Daniele, Teresa De Sio, Renato Zero e tanti altri artisti del Pop. In ambito jazzistico si è esibito sui palcoscenici di tutto il mondo: New York, Los Angeles, Chicago, Londra, Parigi, Francoforte, Maastricht, Montreaux. Ha al suo attivo diversi Libri sulla didattica della Chitarra e molti CD a suo nome. 
Tiziana De Carolis è una vocalist raffinata ha collaborato con molti jazzisti "storici" del panorama nazionale da Giorgio Rosciglione e Gegè Munari (ritmica storica dell'epoca d'oro di Mina), Ettore Gentile (pianista dell'orchestra Rai di Pippo Caruso).

Per ulteriori informazioni: via della Stazione di Ottavia 73B


24 giugno, Assemblea annuale dell'Associazione Lucchina e Ottavia

24 giugno 2015  ore 18.30
Gentili soci e sostenitori, 
E' convocata l'assemblea ordinaria dei soci dell'associazione culturale Lucchina e Ottavia sul seguente ordine del giorno:
1) Approvazione rendiconto attività, bilancio 2014 e primo semestre 2015;
2) Proposte di nuove iniziative e attività culturali;
2) Varie ed eventuali
La seduta assembleare si terrà presso i locali di villa Betania in via della Lucchina 7 /9 in prima convocazione alle ore 7.30 di martedì 23 giugno 2015 e, in mancanza del numero legale (metà dei soci + 1), si terrà in seconda convocazione mercoledì 24 giugno 2015 alle ore 18.30.
A seguire, ci sarà intrattenimento musicale e rinfresco
Il Presidente 
Giovanna D'Annibale

RENDICONTO DELLE ATTIVITA' DELL'ASSOCIAZIONE 
Assemblea dei soci 24 giugno 2015
Gentili socie e gentili soci, 
ai sensi dello Statuto, sottoponiamo alla vostra approvazione il rendiconto delle attività dell’associazione nel 2014 e nel primo semestre 2015 e il relativo bilancio con il prospetto delle entrate e uscite.
Così come nell’anno precedente anche quest’anno 2014 e nei primi sei mesi del 2015 le nostre iniziative socio-culturali hanno riscosso un buon successo di partecipazione. Elenchiamo le principali:

Caffè filosofico: Come sapete, una nostra attività culturale costante e significativa, patrocinata dall’assessorato alla cultura del Municipio XIV, è  il “Caffè filosofico” iniziato nel mese di maggio 2014 e portato avanti con cadenza mensile, salvo pausa estiva, fino al mese di maggio scorso. Abbiamo avuto l’opportunità in due occasioni di svolgere il Caffè filosofico presso i locali della Stazione FS di Ottavia. Hanno partecipato complessivamente oltre 150 persone, non sempre le stesse e non tutte iscritte all’associazione. Segno che il Caffè filo ha raggiunto una platea più vasta.
Archeologia Ottavia: Il lavoro che abbiamo svolto con l’opera di informazione, con i seminari e con il calendario di quartiere sui ritrovamenti archeologici a Ottavia hanno prodotto due risultati eccezionali: Il restauro in corso del Ninfeo della Lucchina e dell’Ipogeo degli Ottavi. Due preziosissimi siti archeologici che, in vista del Giubileo straordinario, potrebbero essere meta di turisti e pellegrini e dare al nostro quartiere la valorizzazione che merita.
Calendario di Quartiere: Anche quest’anno, a dicembre 2014, abbiamo creato l’evento della presentazione del Calendario di Quartiere Ottavia con gli autori degli articoli. Abbiamo avuto la partecipazione di quasi un’intera giunta municipale vista la presenza degli assessori alla Cultura , all’Urbanistica e all’Ambiente e di alcuni consiglieri comunali. Il Calendario di quartiere Ottavia , prodotto culturale creativo giunto alla terza edizione, è stato quest’anno stampato in 5000 copie grazie alla stamperia  dell’AMA, che ha inserito la striscia pubblicitaria a fondo pagina. 
Il Calendario è stato diffuso nelle scuole di Ottavia e presso associazioni e locali del Municipio XIV. L’associazione Lucchina e Ottavia gode del supporto di una rete di commercianti del quartiere che hanno dichiarato disponibilità a collaborare in future attività.
Presentazione di Libri: Si tratta di un’attività culturale iniziata da poco e che pensiamo di portare avanti per il futuro.  
Il  6 marzo 2015  Enrico Bernard, autore teatrale e regista del nostro quartiere, ha presentato il libro  "Rosa e la Calabria Saudita" - 2013, durante l'incontro  "Spiazziamoli" presso la sala Carpet di Montemario..  
Il 24 marzo 2015 Marco Ripà, con il patrocinio dell’assessorato alla cultura del Municipio XIV ha presentato "17-29, il numero di MR: 1729" Ed. Eracle, 2014, presso la biblioteca comunale F. Basaglia di Roma. 
L'iniziativa ha riscosso successo con la partecipazione di molte persone e decine di copie vendute. 
Infine Giampiero Calapà ha presentato il libro "Mafia Capitale", ed. La Nuova Frontiera, 2014,  il 28 marzo in occasione del Convegno su “Mafie e Corruzione” organizzato assieme alla Rete delle Associazioni del Municipio XIV.. 
Rete delle Associazioni di promozione sociale del Municipio XIV: 
La nostra associazione, fin dalla sua costituzione, si è messa in contatto sinergico con le associazioni di promozione sociale del territorio divenendo una componente importante della Rete delle associazioni di promozione sociale del Municipio XIV di cui la presidente dell’Associazione è attuale coordinatrice. Nel mese di agosto 2014 la Presidente è stata convocata in audizione dalla Commissione Mobilità del Municipio XIV sulla razionalizzazione dei trasporti pubblici. Molto ben riuscite  le iniziative della Rete collegate alle Associazioni “Libera” e “daSud”: il 6 marzo 2015 a Montemario presso la Sala Carpet seminario su “Mafie e Corruzione”; Il 28 marzo il Convegno sullo stesso tema presso la Sala Teatro della Parrocchia S. Luigi di Montfort a Montemario con la partecipazione dei presidenti dei Municipi XIV e XV e dello scrittore giornalista  Giampiero Calapà.
Nel mese di maggio scorso la presidente ha partecipato ad un incontro con il Prefetto Gabrielli sul tema di Mafia Capitale e della corruzione nei municipi presso il Consiglio Municipale di via Battistini.
Il Blog dell’Associazione e la pagina facebook: sono stati e sono un mezzo molto importante sia per veicolare informazioni inedite sulle attività culturali che riguardano il territorio, sia per fare da stimolo alla Buona Amministrazione. Il 6 giugno scorso l’associazione è stata invitata dall’associazione Sant’Onofrio presso il parco via Luigi Morandi per un dibattito con il presidente del Municipio. 
Il report dell’iniziativa è stato pubblicato sul blog a disposizione di tutti gli interessati.
Iscrizioni all’associazione :  L’associazione ha beneficiato di nuove iscrizioni nell’anno 2015 ma quelle effettuate prima di aprile e quelle del 2014 sono ormai alla scadenza e ci auguriamo che vi sia un rinnovo convinto delle tessere.
-----------------------------------------------------------------------------------------
Vi Aspettiamo numerosi!




domenica 7 giugno 2015

Il Municipio XIV cambia sede? Dibattito alla "Festa d'Estate" di Montemario

Mirella Belviso, Italia Nostra
Il Municipio XIV si sta preparando a traslocare verso la nuova casa: il Forte Trionfale conosciuto anche come Caserma Ulivelli sita in via Trionfale 7400.
Sabato 6 giugno è stato questo l'argomento centrale dibattuto nell'ambito della tradizionale "Festa d'Estate", organizzata dall'Associazione Sant'Onofrio presso il parco di via Luigi Morandi.
Gli argomenti affrontati sono stati anche altri: 1) La manutenzione e pulizia della pista ciclabile detto anche parco lineare e gli accessi. 2) Gli insediamenti abusivi nei Parchi e la sicurezza; 3) L'illuminazione delle strade 4) La corruzione nel Municipio e Mafia Capitale; 5) L'Emporio Caritas per la famiglie bisognose, aperto presso la Scuola Nazario Sauro; 6) La mobilità e la sicurezza nelle strade alla luce degli ultimi incidenti mortali; 7) La Partecipazione dei cittadini alle scelte del Municipio; 8) Il parco del Pineto e le trasformazioni connesse all'anello ferroviario; 9) Le iniziative collegate alla via Francigena e il ruolo che il Municipio XIV vuole assumere per sostenere le associazioni che valorizzano il percorso dei pellegrini.
Della dismissione del Forte militare e delle prospettive di riutilizzo a fini
istituzionali, sociali e culturali ne hanno parlato con i cittadini alcuni dei protagonisti: L'architetto Simone Ferretti, esponenti del Comitato per il Forte Trionfale e il Presidente del Municipio Valerio Barletta.
L'architetto Ferretti ha detto che lo studio di un riuso civile del Forte è iniziato negli anni passati con l'impegno di alcune studentesse universitarie e della prof. Pallottino.
La trasformazione di un progetto in realtà, come il trasferimento di un Municipio dentro un Forte militare dismesso, non è cosa semplice e automatica. "Anni addietro chiunque avesse fatto una proposta simile sarebbe stato considerato un pazzo visionario" . Oggi sono stati 2 i fattori che hanno suscitato consenso al progetto :
1) In tempo di crisi economica, la prospettiva di poter risparmiare sull'esoso affitto passivo pagato per la sede di via Mattia Battistini;
2) Il coraggio del Presidente Barletta che si è speso con tutte le istituzioni competenti: Ministero della Difesa, Regione, Comune per portare a casa il risultato.
Il copyright dell'idea di un trasferimento del Municipio dentro la caserma Ulivelli risalirebbe al lontano 1982 quando l'allora Presidente della Circoscrizione 19, Umberto Mosso, la mise nero su bianco per gli organi centrali, purtroppo senza seguito.
Certo, adesso rimangono ancora molti problemi da risolvere: manutenzione e pulizia del forte, l'investimento effettivo nella costruzione di partecipazione civica. E su questo concetto ha sviluppato un interessante ragionamento il prof. Mario Bertini nel suo intervento. Partecipazione non è la semplice informazione che si da ai cittadini durante una festa d'estate o con incontri  e dibattiti. Partecipazione è co-costruzione di progetti assieme ai cittadini impiegando risorse umane del Municipio per coinvolgere e ascoltare tutti gli stakeholders, cioè tutti i soggetti del territorio (associazioni, comitati, singoli cittadini, parrocchie, scuole). Un atto obbligato da convenzioni internazionali e da leggi dello Stato. Dalla ricchezza di idee che possono emergere dal tessuto civico di un territorio possono implementarsi trasformazioni urbanistiche tali da migliorare la qualità della vita dei cittadini e da produrre una notevole crescita culturale.

L'arch.  Ferretti
Sul Parco Lineare, tema sollevato dal Presidente dell'Associazione civica 19, Alessandro De Michelis, il presidente Barletta ha risposto che è stata affidata la manutenzione e pulizia del parco ad un a ditta che già svolge altri servizi nel municipio. E' stata completata l'illuminazione su tutti i 5 km  e si sta valutando se aprire gli accessi oltre le 22 come richiedono molti cittadini. Il paradosso riferito dalle forze dell'ordine è che dove gli accessi sono chiusi ci sarebbero stati più tentativi di furto ai danni delle proprietà frontiste, mentre dove gli accessi sono aperti al via vai di persone la situazione sarebbe più tranquilla.

Mirella Belviso, ex consigliera comunale e membro dell'associazione Italia Nostra,  ha posto l'accento sull'informazione istituzionale che è molto carente. Sul sito del Municipio XIV non è raccontato quanto accade nel territorio, quali opere e azioni vengono messe in atto dalla Giunta.
Le notizie spesso si vengono a sapere su facebook mentre se uno va sul sito del Municipio non trova nulla.

Sulle difficoltà nella mobilità ha preso la parola Gustavo Credazzi dell'Associazione Igea chiedendo al Presidente Barletta uno sforzo per risolvere i vari problemi di traffico ai confini con il primo municipio. Sono stati citati dall'Associazione Lucchina e Ottavia i gravi incidenti mortali che si sono verificati sulla via Casal Del Marmo e la paralisi dell'intero quadrante determinata giovedì 4 giugno dalla chiusura improvvisa della Galleria Giovanni XXIII. Una paralisi che poteva essere evitata o quantomeno attenuata se vi fosse stata un'immediata campagna di segnalazioni,  avvisi radiofonici e televisivi, con le indicazioni agli automobilisti dii percorsi alternativi per non rimanere intrappolati.
Il consigliere Pino Acquafredda ha illustrato quali iniziative il Municipio sta portando avanti riguardo le criticità determinate dalla Galleria e dalle linee di trasporto pubblico.
A margine dell'assemblea, l'ing. Carlo Pacenti, ha ricordato al consigliere Acquafredda l'impegno civico dell'associazione Igea e l'attività svolta da lunga data, con schede di monitoraggio e somministrazione di questionari finalizzati all'esame delle criticità del traffico e delle linee Atac nel quadrante. Nonostante questo prezioso contributo le associazioni non hanno riscontrato ancora una giusta attenzione e considerazione da parte degli organi preposti del Municipio.

Sugli insediamenti abusivi nei parchi il presidente Barletta ha detto che assieme a tutte le forze dell'ordine, e di concerto con i proprietari, è stato fatto un censimento di tutti gli accampamenti abusivi anche alla luce del bisogno di sicurezza. Si è deciso di sgomberare solo il campo che si trova in corrispondenza di via Frate vicino alla stazione Balduina. Per quanto riguarda gli altri 15 campi sparsi si è deciso di non causare inutili migrazioni che non risolvono i problemi. "Ma- ha detto Barletta- Finanza, Forestale, Polizia, Carabinieri, Servizi sociali sono impegnati, ognuno in un ambito specifico, verso l'obiettivo di rendere i parchi più sicuri e più puliti".
Su richiesta del pubblico, il Presidente Barletta ha dato informazioni sulla chiusura della ludoteca che era ospitata fino a non molto tempo fa presso i locali della scuola elementare Nazario Sauro. Ludoteca gestita dalla coop. Apriti Sesamo e molto utilizzata dagli alunni della scuola elementare negli orari post scolastici. Dopo alcuni rilievi specialistici di sicurezza ambientale è stato riscontrato che il pavimento in linoleum della sala avrebbe potuto nuocere alla salute dei bambini a causa della possibile presenza di fibre di amianto.
A seguire Rosanna Polidori della struttura Caritas Locale ha dato notizie sull'"Emporio" che è stato costituito tra enti locali e prefetture diocesane di 3 territori parrocchiali presso la sala Carpet della scuola Nazario Sauro. Il servizio è rivolto a famiglie e cittadine meno abbienti che non sono in grado di provvedere da soli al loro sostentamento. E' un servizio che, attualmente assiste 200 nuclei familiari, ha carattere temporaneo e funziona con una tessera a punti da spendere per il ritiro di generi di prima necessità.

Ha preso la parola anche Giovanna D'Annibale, in qualità di coordinatrice della Rete delle Associazioni di Promozione sociale del Municipio XIV. D'Annibale, che è anche presidente dell'Associazione culturale Lucchina e Ottavia, ha ricordato al Presidente Barletta l'importanza delle attività culturali e di promozione turistica collegate alla via Francigena in vista del Giubileo. "L'anno scorso la Rete delle Associazioni ha realizzato splendide iniziative da Ottavia a Montemario, ai Casali Mellini, alla Chiesa di San Lazzaro ma- ha detto D'Annibale- occorre un maggiore sostegno da parte del Municipio XIV e del Comune per fare di meglio e di più"

Nei prossimi giorni daremo conto degli altri argomenti trattati nella Festa d'Estate... Collegatevi a questo blog per tenervi aggiornati. L'unico blog che aggiorna in tempo reale su notizie che nessuno fornisce.

Associazione  culturale Lucchina e Ottavia