Per contatti: pianopartecipato@libero.it - fax 0623316920 posta: via Stazione di Ottavia 73B Roma. Leggi qui: Lo Statuto


mercoledì 31 gennaio 2018

Municipio XIV, "No ad un'Associazione delle Associazioni"

"Più si formalizza più si esclude"

La Rete delle Associazioni di Promozione sociale del Municipio XIV, realtà che opera sul territorio da circa un decennio, risponde con un comunicato articolato alla proposta di costituire un nuovo "Coordinamento delle Associazioni e comitati di quartiere del Municipio XIV formalizzandolo con uno statuto e organi direttivi.
Tale proposta era stata lanciata ieri pomeriggio 30 gennaio 2018 presso una sala del Santa Maria della Pietà.
Dalla riunione successiva svolta in serata presso la Parrocchia di San Fulgenzio alla Balduina la Rete ha espresso contrarietà alla formalizzazione statutaria di un'associazione delle associazioni.
Tra le posizioni contrarie anche quella di Italia Nostra sez Roma. Di seguito il documento diffuso dalla Rete delle Associazioni di cui fa parte anche l'Associazione culturale Lucchina e Ottavia

"Ai Comitati di Quartiere ed alle Associazioni del Municipio XIV 

Con riferimento alla relazione introduttiva allegata all'invito della riunione di ieri 30 gennaio ed alla riunione stessa, di seguito alcune considerazioni e proposte da parte delle associazioni sottoelencate (i tempi strettissimi non ci hanno ancora permesso di riunirci tutti) facenti parte della Rete delle Associazioni di Promozione Sociale del XIV Municipio.
Per punti:
1) Le associazioni ed i comitati di quartiere sono caratterizzati dalla loro indipendenza e dalla loro autonomia, nonché dagli specifici settori di attività ed attenzione, che vanno pienamente rispettate.
2) Le associazioni ed i comitati di quartiere, come espressioni della società civile, apartitiche, si confrontano con le Istituzioni su vari temi sollecitandole ad affrontarli ed a sviluppare soluzioni ed interventi, anche nel solco della normativa di partecipazione (una norma per tutte: la delibera 57 del 2006 del Comune di Roma), ma nel pieno rispetto dei diversi e distinti ruoli, poiché sono le Istituzioni che devono, secondo le rispettive competenze, decidere ed agire, assumendosi in pieno la responsabilità delle azioni e dei ritardi od omissioni.
3)  Su alcuni argomenti, le associazioni ed i comitati possono concordare e formalizzare una posizione comune, sempre nel rispetto delle proprie autonomie e vincoli di statuto, nonché prevedere servizi comuni a vantaggio delle associazioni aderenti; 
4) L'esperienza del processo partecipativo del XIV Municipio, con la Casa del Municipio XIV - Urban Center, è stata partecipata con interesse e con importanti contributi, con l'auspicio che possa essere ripresa, nella sostanza se non nella stessa forma, al più presto. 

Sulla base di queste considerazioni preliminari, in merito alla proposta di costituzione di un Coordinamento delle Associazioni e dei Comitati di Quartiere, tramite una nuova associazione formale, proponiamo:

a) di non disperdere le limitate energie costituendo una "associazione di associazioni" che per il solo esistere formale richiede molto tempo e risorse, e tenendo presente che spesso maggiore è la formalizzazione maggiore è l'esclusione, bensì di unire comunque tutte le forze in un "coordinamento funzionale" che il modello della Rete delle Associazioni di Promozione Sociale del XIV Municipio sta utilizzando fruttuosamente da tempo. Ciò renderebbe ancora più autorevole e forte la richiesta di “definizione della nuova Casa del Municipio, nell'ottica della partecipazione attiva e responsabile da parte di tutti coloro che si sono adoperati per il nostro territorio”, come giustamente indicato nella vostra relazione introduttiva, permettendo di avere finalmente un luogo di incontro istituzionale e comune per tutti noi;  

b) di avvalersi, per tale coordinamento funzionale unitario, dello strumento più utile che abbiamo attivato e che manteniamo, cioè un sito web appositamente dedicato a tutte le associazioni aderenti;

c) di effettuare un coordinamento ad hoc sui singoli temi (a cominciare da alcuni più sentiti tra quelli elencati nella vostra relazione introduttiva) definendo per ciascuno un Gruppo di Lavoro specifico che studi il tema, lo illustri alle associazioni e lo riporti anche (con apposito e specifico mandato, e relativo documento condiviso) alle Istituzioni. 
Un cordiale saluto a tutti.

Carlo Pacenti
Coordinatore della Rete delle Associazioni di Promozione Sociale del XIV Municipio

Per le Associazioni:
Amici di Monte Mario
Balduina per il Pineto
Civica XIX
Igea
Italia Nostra sez. Roma
Lucchina e Ottavia
Sant'Onofrio

Nessun commento:

Posta un commento

Rispondi indicando il tuo nome